ecosostenibile plastic free tatuaggi arte

The Gipsy Green Project

Al Gipsy Caravan la natura è protagonista. Ci sembra necessario quindi ripensare il rapporto tra la nostra professione, il negozio e il mondo che ci circonda, ponendoci il problema di come ridurre il più possibile l’impatto ambientale dei tatuaggi che facciamo tutti i giorni. E’ nato così il Gipsy Green Project che si struttura in questi punti:

  • Abbiamo ridotto la quantità di carta e quasi completamente eliminato la plastica monouso, che utilizziamo per proteggere le superfici, utilizzando teli e grembiuli di tessuto, che laviamo quotidianamente con una lava-asciuga A++, in cui mettiamo un additivo sterilizzante, a base di sale quaternario di ammonio e cloro.

  • La carta che utilizziamo è, dove possibile, riciclata al 100%.

  • Abbiamo trasformato tutti gli accessori in plastica, per la protezione dell'attrezzatura e per il lavoro stesso (copri macchinette, copri clipcord, tappini per il colore, bicchieri, copri spruzzetta, lamette monouso) in oggetti di carta o di materiale plastico biodegradabile e sostenibile.

  • La compagnia che ci fornisce l'energia elettrica (Hera) è tra le più impegnate in Italia per l'utilizzo di energie rinnovabili e alternative.

  • Abbiamo eliminato i prodotti a base di petrolati (vaselina), in favore di prodotti di origine vegetale (burro di karitè).

  • Da tempo in studio osserviamo una scrupolosa raccolta differenziata, sia nei box singolarmente, sia nello studio stesso.

Al momento queste soluzioni hanno ancora un peso economico elevato, rispetto alla controparte inquinante, ma ci auguriamo che col tempo, e con l’aumentare di persone sensibili a questo tema i prezzi potranno via via divenire più accettabili.

Per correttezza, vi elenchiamo gli aspetti del metodo di lavoro che al momento non possiamo risolvere, sui quali stiamo lavorando:

  • I guanti, al momento vengono prodotti di Nitrile biodegradabile solo negli Stati Uniti, e non è ancora possibile importarli.

  • Le tovagliette chirurgiche, che utilizziamo per proteggere il piano di lavoro, contengono un sottile foglio di polietilene. 

  • I grip delle macchinette monouso, sono di materiale misto, plastica e silicone, e non hanno per ora alternative percorribili.

  • Speriamo che questo elenco si accorci presto, l'obbiettivo è un Gipsy Caravan 100% plastic free!!!

The Eco Friendly Tattoo Station (ovvero come lavoriamo...)

eco-station.jpg

1. Appoggiabraccia, ricoperto con tessuto sterilizzato in lava-asciuga.

2. Lettino, ricoperto con tessuto sterilizzato in lava-asciuga.

3. Grembiule, in tessuto sterilizzato in lava-asciuga.

4. Lampada, ricoperta con pellicola biodegradabile vegetale.

5. Piano di lavoro, ricoperto con pellicola biodegradabile vegetale.

6. Copri cavo, ricoperto con pellicola biodegradabile vegetale.

7. Copri macchinetta, ricoperto con pellicola biodegradabile vegetale.

8. Copri spruzzetta, ricoperto con pellicola biodegradabile vegetale.

9. Bicchiere, in carta riciclabile.

10. Lametta monouso, manico e testina in bioplastica vegetale.

11. Abbassalingua, in legno.

12. Tappini porta colore, in bioplastica vegetale biodegradabile.

13. Crema lenitiva, burro di Karitè.

14. Carta assorbente, riciclata al 100%.

15. Nastro adesivo, in carta.

  • Bianco Instagram Icona
  • White Facebook Icon