Gipsy Caravan è una definizione che identifica una famiglia di concetti nomadi. Cultura, immaginazione, memoria, viaggio, identità, sono tutti elementi essenziali. Agili e solidi allo stesso tempo, si contrappongono alla cultura del click e del like contemporanei.Alla futilità e transitorietà, intendiamo contrapporre una creatura permanente, che sia in grado di accompagnare sia il quotidiano che lo straordinario, diventando capace di farsi parte integrante della personalità di ciascuno di noi. Il tatuaggio è una nota, un appunto scritto col sangue, capace di cogliere la realtà in movimento, di descriverne i dettagli, di segnare sulla pelle l’unicità dell’esperienza, in modo indelebile.

Di seguito gli eventi in programma legati all'arte e al tatuaggio:

+POST FOLK+ di Gigi Fagni [mostra personale] 

Domenica 19 dicembre 2022  dalle 18 in poi

+POST FOLK+ una mostra personale di Gigi Fagni

Ritorna al Gipsy Caravan la rassegna “Identità Nomadi” per presentare una personalità unica nel suo genere: il grande (in senso anche letterale trattandosi di due metri di uomo) Gigi Fagni. Nato in Toscana e dotato di un umorismo travolgente, Gigi si forma nel complicato tessuto delle sottoculture giovanili di Pisa e Firenze, la scena musicale HardCore di fine anni 90, i concerti nei centri sociali, i primi studi di tatuaggio professionale, gli allenamenti di boxe e muay thay. Gigi si muove perfettamente a suo agio in questo humus fatto di controcultura e antagonismo underground. Comincia a tatuare nei primi anni 2000 a Firenze, dopo svariati anni di esperienza in Italia e all’estero apre Peekaboo Tattoo Parlour a Pistoia, ed in seguito Hexagon Tattoo. Attivo come musicista nei gruppi Chambers, Bennett e The Love Supreme e in numerosi altri progetti e collaborazioni. Questa è la seconda mostra personale di Gigi dopo “11 white lies” presso Tik Tak gallery di Cantù e la pubblicazione della raccolta di disegni “mesmerico” per Zen Hex.

La mostra riguarda lo sviluppo dell’iconografia del tatuaggio tradizionale con particolare attenzione all’aspetto estetico e formale che la caratterizza come folk art, e lo sviluppo di essa secondo canoni moderni. Una posposizione che ricolloca le forme, le geometrie e le caratteristiche peculiari dei soggetti del tatuaggio più classico in una chiave contaminata da design, illustrazione e immaginario contemporaneo.

Artista eclettico e diversificato, seppur fortemente caratterizzato, Gigi struttura la sua instancabile produzione su due filoni principali: il tatuaggio e la pittura nelle arti visive, e il basso nella musica. La mostra, anche se si pone come obiettivo esplorare la produzione pittorica di Gigi, intende fornire all'osservatore diversi spunti sulla sua attività di musicista, nel tentativo di proporre un esperienza immersiva, rispetto ad una personalità così coinvolgente!

+Non Binary Life+ Walk-In Benefit Party Domenica 6 novembre 2022 a partire dalle 14

NON BINARY WALK-IN BENEFIT PARTY

Il Gipsy Caravan è un luogo inclusivo, popolare e sostenibile. Il Gipsy Caravan si oppone ad ogni forma di fascismo, razzismo e discriminazione. In questo periodo di profonda crisi sociale e restaurazione culturale, il Gipsy Caravan decide di non stare solo a guardare, ma di prendere una posizione…

Riapriamo le porte agli eventi invernali con un WALK-IN dedicato alle identità di genere, questa volta volgiamo il nostro sguardo e cerchiamo il tuo supporto, per dare visibilità e attenzione al progetto Non Binary Life, in collaborazione col Centro risorse LGBTI.

Le persone non binarie sono identità che sono sempre esistite, e che solo recentemente hanno trovato le parole e lo spazio per potere emergere. Si tratta di persone che si sono sempre sentite altre rispetto alla logica binaria dei generi, e l’intento del progetto è proprio quello di restituirgli visibilità, senza alcun vincolo espressivo o culturale. Non Binary Life è una raccolta di autonarrazioni di persone non binarie, che si sono raccontate con qualsiasi mezzo, dal video, al testo, all'intervista, alle immagini…. In occasione del walk-in racconteremo il progetto, attraverso un percorso/approfondimento strutturato su infografiche, foto e video interviste.

Nella giornata di domenica 6 novembre, potrai scegliere il tuo tattoo tra i disegni preparati dai nostri artisti ed attendere il tuo turno, per avere il tuo nuovo segno indelebile, a sostegno di Non Binary Life. Una parte del ricavato andrà infatti a sostegno del progetto.

Troverai un buffet, anche vegan, birrette e bevande a offerta libera

La nostra giornata insieme sarà animata dal dj Fede Pirozzi (radio Raheem, radio Alhara) e dal dj Crash the Box(Small Details)

Insomma questa volta non puoi proprio mancare, ti aspettiamo alla festa!!!

+Metamorphosis+ di Leon Lam <mostra personale> dal 12/6 a fine luglio 2022

Inaugurazione domenica 12 giugno
a partire dalle 19...

IDENTITA’ NOMADI…
Identità Nomadi è orgogliosa di presentare Leon Lam, artista di origini asiatiche, cresciuto in Francia e ritornato in Asia da una quindicina d’anni. Veterano della scena del tatuaggio e pioniere del tentativo rivoluzionaro di sottrarre al tatuaggio le sue proprie norme estetiche convenzionali, Leon è in grado di sintetizzare la spontaneità del segno, e di tradurla sulla pelle attraverso espressioni sorprendenti ed inaspettate. Linee, frammenti e macchie nere, tenui sfumature di grigio si intersecano sul corpo cercando un interazione permanente, dando vita a una creatura nuova, ibrido di inchiostro e pelle. Totem e feticcio allo stesso tempo. Simulacro del caos e del disordine. E così come il caos è in continua metamorfosi, così è anche il segno di Leon, ed è proprio questa vera e propria dichiarazione di guerra all’estetica convenzionale che ci definisce Leon come artista rivoluzionario. Dal momento che il valore dell’azione nelle discipline si misura nella performance, dietro il segno di Leon c’è una lunga, instancabile e costante ricerca. E se non riuscite a emozionarvi di fronte a queste rappresentazioni apparentemente confuse perché spontanee ed emotive, alla tensione al movimento che esprimono questi corpi graffiati e macchiati da aghi e inchiostro, significa che ancora non siete pronti…

A cura di Filippo Bart

+Blasphémienne+ di Vlad ov Thelema <mostra personale> dall'8/5 all'11/6 2022

Inaugurazione domenica 8 maggio
a partire dalle 19...

IDENTITA’ NOMADI…
Dopo due lunghi anni di stop forzato agli eventi complementari che caratterizzano l’attività del Gipsy Caravan, è con grande piacere che vi presentiamo il nuovo progetto sul quale stiamo lavorando da diverso tempo. Identità Nomadi è una rassegna sull’identità dell’artista/tatuatore, figura meta-culturale che emerge con decisione nel contesto contemporaneo.
VLAD e il tormento interiore
La prima identità nomade che siamo contentissimi di presentare è Vlad of Thelema, tatuatore di Biella che si è formato nell’ambito dell’illustrazione e del fumetto.
Una mano particolarmente dotata, che descrive il proprio tormento interiore materializzandolo in scene cupe e composizioni estremamente complesse. Dove il segno arriva a contorcersi persino sulle superfici stesse degli oggetti descritti. Nulla è lasciato al caso, la visione che ne risulta è quasi lirica…e irrimediabilmente tragica…
Preferiamo però lasciare allo stesso Vlad e alle sue opere, il racconto del suo complesso immaginario.
E augurandovi buon viaggio, data la natura forte ed esplicita delle immagini, consigliamo la fruizione della mostra ad un pubblico adulto e consapevole.

A cura di Filippo Bart

Futuro [R]esistente:  <mostra collettiva> dal 26/9 al 30/10 2021

Per  lanciare il Gipsy Green Project organizzeremo una collettiva con tutti i collaboratori dello studio. La mostra sarà visibile nei normali orari dello studio. Una lunga lista di artisti per un progetto importante...da non perdere!!!

Inaugurazione in Live Streaming il 26/9 a partire dalle 18 con presentazione della mostra e interviste agli artisti sui nostri canali Instagram e Facebook

LOCANDINA-web.jpg
  • Bianco Instagram Icona
  • White Facebook Icon